News

Social wall Instagram

Instagram

News ed eventi

15 Settembre 2020

NELLA GIORNATA DEL SABATO SI EFFETTUERANNO SOLO OPERAZIONI DI CARICO E SCARICO

DALLE 8.00 ALLE 12.00

POMERIGGIO CHIUSO

.

14 Settembre 2020
Novità dall' Asta

Novità dall' Asta

Signori e signori l’Abate.

E’ ormai una settimana che la regina delle pere è la protagonista delle nostre aste.

Una domanda sempre ricorrente è ma quanto costa l’abate?

L’abate ha una forbice di prezzo importante dettata dalle varie caratteristiche della pera stessa.

Dobbiamo ricordare che l’anno in corso è  cominciato in maniera non propriamente felice in quanto le   gelate giunte in primavera, un periodo cruciale per la frutticultura, ha intaccato anche le pere Abate.

Il freddo ha causato la cosiddetta cinghiatura del frutto, ossia la comparsa di anelli di ruggine che ricoprono il fondello delle pere, questo genera più un problema di tipo estetico del frutto in quanto la qualità rimane inalterata.

Come l’anno scorso si sono riscontrati problemi dovuti alla maculatura ed alla presenza della cimice asiatica, anche se meno aggressiva rispetto agli scorsi anni, ne hanno tuttavia ridotto I quantitativi.

Un pregio notevole di  quest’anno è rappresentato dall’ottima pezzatura dei frutti,  con una bella ruggine elegante, dalle discrete quantità e da una costante che accompagna questo frutto il  gusto aromatico e dalla dolcezza ormai nota della pera’Abate.

.

18 Agosto 2020
Novità dall' Asta

Novità dall' Asta

Ci stiamo addentrando sempre più nel cuore del mercato autunnale.

 

Nell’attesa che si affacci sul mercato la regina delle pere, l’Abate Fetel, in asta è diventata  una presenza fissa la pera William in tutte le sue varietà e colorazioni, dalla verde brillante nota per il suo aroma delicato e la sua sugosità alla variante rossa, la Max Red, altrettanto sugosa  e polposa.

 

Altra reginetta del periodo è la pera Conference, la cui bellezza e caratteristica principale è data da una ruggine “elegante” che aiuta il prodotto a conservarsi più a lungo.

 

Di contraltare alle pere troviamo, oltre alla mela gala, la mela principe della salubrità, la Granny Smith, caratterizzata da una bella tonalità di verde, e da un gusto acidulo e deciso.

 

Come  prodotto estivo troviamo le sempre apprezzate susine Stanley e Grossa di Felisio, che si affiancano alle onnipresenti pesche e nettarine.

.
06 Agosto 2020
Novità dall' Asta

Novità dall' Asta

Nuovi arrivi in Coferasta, finalmente si parte con le mele Gala,nelle varietè Gala Schniga, Galaval, Buckey, tutte molto succose e croccanti dal colore rosso intenso, sempre molto apprezzate dal mercato nazionale ed estero.

 

Per chi ama le mele gialle  una gradevolissima bionda è la mela Ozark gold, la famosa golden precoce.

 

Ci spostiamo nel modo delle pere e troviamo come new entry la pera William molto dolce, ottima per il rapido consumo e speciale per i succhi di frutta e le composte.

Per tutti coloro che apprezzano le verdure abbiamo il piacere di offrire, direttamente da Cavallino Treponti (Ve),  degli ottimi pomodori di varie specie come il “Cuore di Bue”, ottimo per rinfrescanti insalatoni, i succosi pomodori a grappolo e per concludere il dolcissimo pomodorino sempre molto ricercato ed apprezzato.

.
28 Luglio 2020
Novità dall' Asta

Novità dall' Asta

E’ partita piuttosto bene la campagna pericola nelle aste giornaliere organizzate da Coferasta in Emilia-Romagna e Veneto.
 
Come spiega a Italiafruit News Gabriele Roncarati, manager dell’azienda, “la commercializzazione della varietà Carmen è terminata con volumi più o meno allineati a quelli del 2019 e prezzi compresi da 80 a 90 centesimi di euro per le partite di qualità normale, con punte di 1 euro il chilo per quelle più belle. Si tratta di quotazioni d’orologio, come le chiamiamo noi, senza quindi considerare la percentuale di mediazione. Il calibro, quest’anno, è stato forse leggermente più piccolo dell’ordinario”.
 
Anche le aste della cultivar Guyot sono alle ultime battute, mentre quelle della Santa Maria sono in pieno svolgimento. “In generale, finora, non abbiamo riscontrato differenze importanti nelle quantità commercializzate rispetto alla scorsa stagione pericola. A livello qualitativo c’è il problema della cerchiatura, dovuto al freddo primaverile. L’impatto della cimice asiatica, per il momento, si è notevolmente ridotto rispetto allo stesso periodo del 2019 a fronte di una maggiore prevenzione da parte dei produttori”. 
La Santa Maria, attualmente in piena raccolta, sta spuntando valori medi compresi da 75 a 95 centesimi di euro il chilo presso le aste di Coferasta. La Guyot, finora, è invece quotata mediamente dai 60 agli 80 centesimi di euro il chilo. 
“La prossima settimana daremo il via alle prime aste della William – evidenzia Roncarati – Al momento sembra che la produzione sulle piante di questa varietà sarà superiore all’anno scorso. Anche per l’Abate Fetel dovrebbe essere così, per la quale prevediamo un filo di ruggine in più. Per ora ci aspettiamo quindi un’annata tipo 2018, con un ritorno a quantità totali decenti. Poi chiaramente bisognerà vedere la quota di prima qualità e quindi valutare i danni da cimice asiatica, maculatura bruna/alternaria e cerchiatura”. 
 
“Le aste della frutta estiva, intanto, stanno andando molto bene – conclude – La qualità di pesche, nettarine, albicocche e susine è sicuramente superiore alla media delle annate più recenti ed i prezzi si attestano su livelli molto remunerativi per le imprese agricole. Le quantità commercializzate sono meno scarse rispetto a quanto potevamo prevedere qualche mese fa. Forse, i prezzi buoni hanno incentivato i produttori a venire maggiormente alle nostre aste”
.
20 Luglio 2020
Novità dall' Asta

Novità dall' Asta

L’asta inizia a colorarsi di un bel tono di verde, ormai con l’avanzare della stagione le pere cominciano a farla da padrone, infatti quasi il 50% della merce presente in asta sono Pere.

Troviamo le varietà Carmen e Guyot, molto apprezzate dal mercato italiano ma anche all’estero come in Romania e, infine, anche se in scarse quantità, ma pur sempre ottime, la Pere Morettini.

Siamo pur sempre in estate e così non possono mancare le Pesche come la  Glohaven, una varietà  striata, colorata e profumata, con ottime proprietà organolettiche; la Maria Bianca un’ottima pesca dalla polpa chiara di un bel colore rosato e molto apprezzata.

Altro articolo  che va ad arricchire la gamma di prodotti presenti in asta e’ la susina nelle varietà Lincoln,  dolce e tradizionale, Blu Moon e  California, frutti generosi e polposi, Fortune ed infine la Sangue di Drago con il suo bel color rubino intenso dal gusto acidulo.

Altri articoli che si stanno affacciando sul mercato in questo momento sono le zucche, sempre apprezzate, come la Delica, dalla polpa asciutta e compatta e la sempre amata Zucca Violina la regina dei tortelloni e cappellacci ferraresi.

 

08 Luglio 2020
Novità dal Centro Servizi SBB

Novità dal Centro Servizi SBB

Il lavoro di importazione ed esportazione diminuisce lasciando spazio al prodotto nazionale.

Continuiamo comunque ad importare ciliegie dalla Grecia e Mele Cripps Pink dall’Argentina.

Albicocche spagnole in forte calo.

 

 

01 Luglio 2020
Novità dall'Asta

Novità dall'Asta

Sul fronte delle albicocche siamo in dirittura di arrivo con la varietà Portici, mentre le novità rispondono al nome di Faralia, Swired e Milord che sono ottime varietà sia per quanto riguarda le proprietà organolettiche sia dal punto di vista estetico.

Si iniziano a vedere pesche con pezzature sostenute nelle varietà precoci come Royal Glory, Rich Lady, Royal Summer (polpa gialla) Iris Rosso, White top (polpa bianca).

Sono presenti le Nettarine Ambra e Big Top (polpa gialla), con quest’ultima che ha una marcia in più in termini di quantità, prezzo e bontà. Si riconosce dalla ruggine presente sulla buccia del frutto che consente alla nettarina di conservarsi per un periodo medio lungo.

Molto apprezzate le Nettarine Romagna Red (polpa bianca).

Sono arrivate lee prime Cocomerine, con colori molto accesi e una polpa rosso fuoco.

Mercato in difficoltà per le Susine: discrete per precoce Ersinger e Black Splendor, mentre difficile per  Goccia d’oro, Doffy Sandra, Anna e Obilnaja.

Buona richiesta per i meloni visto il rialzo delle temperature, la loro bontà e la tenuta del frutto.

Stanno per terminare I meloni coltivati in serra e i produttori stanno iniziando la raccolta a pieno campo.

 

 

 

15 Giugno 2020
Novità dall'Asta

Novità dall'Asta

SETTIMANA dal 8-6-20 al 13-6-20

Arrivo delle pesche saturnia. La pesca piatta per eccellenza. Una pesca per il momento non economica, ma le novità piacciono nei nostri mercati interni.

Per quanto riguarda le albicocche c’è stato l’arrivo della varietà Portici da sempre molto apprezzata.

Si registra un netto calo delle quotazioni dei meloni sia per quanto riguarda il melone lavorato (6-7 frutti a collo) sia in bins.

Le Ciliegie sono in lieve crescita rispetto alla settimana precedente, e le varietà più apprezzate sono Corniole, Kordia e Regina.

Nel corso della settimana passa si registra l’arrivo delle susine, in particolare Doffy Sandra e Ruthgerstetter dalla qualità eccellente e dai prezzi elevati.

 

12 Giugno 2020
News SBB

News SBB

Rallentano le entrate di Albicocche dalla Spagna, in quanto la qualità italiana è nettamente superiore alla spagnola!

Arrivo considerevole invece di Mele Cripps Pink dall’Argentina!!

Una mela nata nel 1973 quando John Cripps incrociò in modo naturale una Golden Delicious con una Lady Williams; da questa ibridazione è nata la varietà Cripps Pink. La mela Pink Lady corrisponde alla selezione delle mele migliori di questa varietà.

Sempre dall’Argentina stiamo importando pere Packam, una pera simile al William Bianco ma più economica!

Primo arrivo di peperoni e fragole provenienti dall’asta BelOrta in Belgio con cui Coferasta ha in corso una stretta collaborazione commerciale.

 

08 Giugno 2020
Novità dall'Asta

Novità dall'Asta

Le prima novità sono l’arrivo in asta di una quantità importante di nettarine e soprattutto pesche in padella!

Nettarine con pezzature limitate, invece pesche con pezzature più sostenute.

Per quanto riguarda le albicocche, c’è stato un cambio di varietà con l’attenzione dei compratori che si è spostata principalmente sulle varietà Orange Rubis, Lido, Lady cot e Delice Cot.

Queste  varietà sono le più quotate in asta.

Subito dopo troviamo la Flopria, di cui si sta concludendo la raccolta, Lillycot e Pinkcot.

Un’ albicocca interessante quest’anno risulta la Precoce d’Imola che, come la Carmen Top, sta rispondendo bene alle esigenze del mercato in quanto è un’albicocca discreta da mangiare e con prezzi accessibili a più mercati in Italia.

I meloni, dopo un inizio con prezzi alle stelle, stanno avendo un lieve calo dovuto, in primis, alla stagione metereologica non favorevole e, inoltre, alla tanta disponibilità di prodotto.

Le varietà più presenti in asta sono Rodiguez e Macigno che hanno sostituito il Talento.

Le ciliegie sono stabili sia nel prezzo che nei quantitativi rispetto alla settimana precedente.

 

05 Giugno 2020
Novità dall'Asta

Novità dall'Asta

Meloni: l’attenzione e la preferenza dei compratori si sta spostando dal Melone Talento al melone Rodriguez e Macigno. Questi 2 meloni hanno sicuramente una tenuta più importante grazie alla retatura eccellente.

Albicocche: tra le varietà più quotate troviamo, ad oggi, Magikot con colore rosso fuoco e con proprietà organolettiche buone, Margottina, un cavallo di battaglia che risulta essere una delle più buone tra le precoci, Antonio Errani, albicocca rara per il nostro territorio ma molto apprezzata, Boreale, una delle albicocche preferite in questo momento con ottime quotazioni di mercato e per finire la Orange Rubis che rappresenta la novità del momento.

Tra le varietà più economiche invece troviamo: Pinkot con una pezzatura importante e un bel colore;

Lilly cot un’albicocca “elegante”; Flopria con un colore intenso, Carmen top, che sembrava passata di moda e invece sta rispondendo bene alle richieste dei mercati in quanto è un’albicocca dolce.

Per quanto riguarda le Pesche sono iniziate le prime varietà in padella e in rinfusa; tanti mercati le chiedono perchè le nostre Italiane presentano caratteristiche qualitative migliori rispetto a quelle spagnole.

Le Ciliegie nelle ultime aste stanno avendo una breve riflessione in termini di prezzo anche perchè il quantitativo è aumentato.

 

01 Giugno 2020
Albicocche

Albicocche

L’albicocco, “fratello minore” del pesco, non finisce di stupire: l’aumento produttivo di questi ultimi lustri ha portato la produzione nazionale a superare le 230.000 tonnellate dalle 150.000 di pochi anni fa, in parte compensando il notevole decremento del pesco, che da una media annua di oltre 1.5 milioni di tonnellate si è abbassato a poco più di un milione in questi ultimi anni. Certamente non è pensabile che l’albicocco possa sostituire il pesco, anche se tale specie sembra ormai avviata in una spirale negativa di cui fatica a vedere il fondo e per la quale sarà necessaria una profonda trasformazione, sia come approccio imprenditoriale, sia per l’immagine del prodotto, tutta da riguadagnare.

L’albicocco però si conferma come la realtà forse più interessante nel panorama frutticolo italiano, con grandi potenzialità ancora tutte da sviluppare, dal miglioramento varietale che ha ancora tante frecce nel suo arco, alla destinazione finale, non solo per il fresco, settore ancora molto vivo, ma anche per la trasformazione e non pensiamo solo alle puree ma anche al mercato dell’essiccato che cerca un’alternativa alle albicocche turche. Occorre però che ogni attore della filiera faccia sempre meglio il proprio mestiere: l’albicocco non è una coltura per tutti, non ci si improvvisa albicocchicoltori, dalla scelta varietale alla messa a punto della gestione del frutteto.